La Storia

Lo SCI CAI SORA ha una lunga storia. La sua prima affiliazione risale al 1931 quando in occasione dell’inaugurazione del Rifugio della Castelluccia (Forca d’Acero) iniziarono le prime uscite su neve degli iscritti al sodalizio. Dopo la parentesi della seconda guerra mondiale nel 1945, prima ancora della rinascita della Sezione, lo SCI CAI riprese le attività sciistiche partecipando in Sicilia al Trofeo delle Madonne con trenta soci. L’iscrizione alla FISI sarà ufficializzata nel 1948. Fin dalla sua fondazione i soci dello SCI CAI SORA hanno partecipato ed organizzato numerose gare a carattere provinciale, regionale e nazionale. Tra tutte ricordiamo l’organizzazione del “Trofeo Alfonso Simoncelli” a Campo Catino, Pescasseroli ed Ovindoli e la partecipazione alle gare di sci di pista organizzate dalla Scuola Nazionale del Livrio sullo Stelvio e in Val Gardenia. Accanto alla squadra di discesa si svolge anche attività di sci alpinismo sul Velino, sulle Mainarde, Gran Sasso e sulle Alpi e Dolomiti. Nel 1973 inizia l’attività di sci di fondo dalla cui scuola sorgerà la nuova e rinomata generazione di fondisti dello SCI CAI SORA che presero parte a numerose gare e competizioni nazionali come la gara di sci di fondo al Nevegal (Belluno) e le numerose edizioni dei Giochi delle Gioventù invernali a Campocatino e Macchiarvana. Ancora oggi nel Museo storico di Opi si conservano numerosi trofei, oggetti e testimonianze di questa lunga storia.

Nel 2017, a 70 anni dalla fondazione, l’obiettivo di divertirsi, di far divertire, di apprezzare la bellezza della montagna e vivere gli sport invernali riprende vita grazie alla volontà di alcuni giovani soci del CAI SORA che si sono uniti per portare avanti un progetto volto nell’immediato a rilanciare la pratica dello sport invernale come momento aggregativo e formativo, soprattutto per le nuove generazioni, ed in futuro con l’intenzione di poter dare concretezza alla rinascita dello SCI CAI SORA con l’affiliazione ufficiale alla FISI.

Anni: 2017 / 2019
– EMANUELE PETROZZI PRESIDENTE
– ALFREDO VILLA VIC.PRESIDENTE VICARIO
– PIERO CAPOCCIA VIC.PRESIDENTE
– LUCIO MEGLIO SEGRETARIO / TESORIERE
– STEFANO LOMBARDOZZI CONSIGLIERE
– FABRIZIO FERRI CONSIGLIERE
– GIORGIO LUCARELLI CONSIGLIERE
– FRANCESCO SAVONA CONSIGLIERE
– EMILIO FERRI CONSIGLIERE
– DOMENICO SPASSIANI CONSIGLIERE

Anni: 2019 / 2020
– EMANUELE PETROZZI PRESIDENTE
– PIERO CAPOCCIA VIC.PRESIDENTE
– LUCIO MEGLIO SEGRETARIO / TESORIERE
– MARCO CIPOLLONE CONSIGLIERE
– VALESSIO ALONZI CONSIGLIERE

REVISORI DEI CONTI

Anni: 2017 / 2020
– ALESSANDRO FARINELLI
– ANTONIO FARINELLI

Anni: 2020 / 2023
———–

Anni: 2020 / 2023
———–

Anni: 2017 /2019
– DIVULGAZIONE E PROMOZIONE SKI & SNOW ALP Alfredo Villa
– DIVULGAZIONE E PROMOZIONE SNOWBOARD & SKEIT Stefano Lombardozzi – Fabrizio Ferri
– DIVULGAZIONE E PROMOZIONE / AGONISMO SKIALP Emanuele Petrozzi
– GESTIONE COMUNITY / PUBBLICHE RELAZIONI Lucio Meglio
– EVENTI & CULTURA Francesca Nemi

Anni: 2019 /2020
– DIVULGAZIONE E PROMOZIONE SCI ALPINO (propedeutica all’agonismo) Marco Cipollone
– DIVULGAZIONE E PROMOZIONE SCI ALPINO ( avvicinamento giovanile ) Corrado Cerrone
– DIVULGAZIONE E PROMOZIONE SKI & SNOW ALP + ( agonismo ) Emanuele Petrozzi – Piero Capoccia
– GESTIONE COMUNITY / PUBBLICHE RELAZIONI Lucio Meglio
– EVENTI & COLTURA Lucio Meglio

Anni: 2020 /2023
———————–

EMANUELE PETROZZI

PIERO CAPOCCIA

LUCIO MEGLIO

MARCO CIPOLLONE

VALESSIO ALONZI

CORRADO CERRONE

3338008571

3922490227

3935778529

3292031214

3471144236

3386248751

*GDPR: In ottemperanza a quanto disposto dal Regolamento generale sulla protezione dei dati GDPR 2016/679 e al D.lgs 10 Agosto 2018, n. 101
Accetto - Consulta la Privacy Policy

Eventi e Cultura

La Classifica

PRIMO CLASSIFICATO: Mario De Persis  – “Arco naturale” — Luogo: Collepardo (FR)

SECONDO CLASSIFICATO: Massimo Martusciello  Titolo: Torrente Longaniello

TERZO CLASSIFICATO: Domenico Zangari – Monte Cacume (Patrica) – Titolo: “Perle di rugiada”

QUARTO CLASSIFICATO: Andrea Fiordigiglio  – Lago di Braies (BZ) – Titolo: Sfumature d’ottobre

QUINTO CLASSIFICATO:

Daniele De Rubeis  – Val Canneto, Settefrati (FR) – Titolo: Orange Vortex

Carlo Errichi – Titolo : Salendo verso Val Lattara

Gianmaria Capello – Titolo: La cascata di luce La Thuile (valle d’Aosta) al cospetto della seconda cascata sul sentiero che sale verso il rifugio Deffeyes

Riccardo Capitelli — Piano di Toscano, Parco Nazionale del Pollino, al confine tra Basilicata e Calabria Titolo : “Acqua Lucana”

Michele Biondi — Prati di Mezzo

Daniele Cecco — Specchio alpino

Mauro Cicci – Lago di Posta Fibreno (FR) – Titolo : La Magia dell’Acqua… Colore+Movimento=Emozioni

Antonio Muscedere — Valle delle 100 cascate

Antonello D’Alessandro – Serra delle Ciavole, Parco del Pollino – Titolo: I Giganti nella nebbia

Anna Marziale – “NEBBIA SPUMEGGIANTE” – CASTELLUCCIO DI NORCIA

Ciro Tornassi – Balzo dei Tre Confini ed il rifugio di Pesco di Jorio da Valcallano

Maurizio Cedrone — Titolo: La forma dell’acqua

Le Foto

1. Lo scopo delle gite è di trascorrere la Domenica in compagnia e di arrivare tutti alla meta.

2. Le gite non sono dei corsi e non è prevista la partecipazione di un istruttore o di una guida.

3. Ai partecipanti è richiesto di saper sciare in fuori pista.

4. Gli orari e gli eventuali cambiamenti di programma verranno comunicati in bacheca e sul sito www.caisora.it.

5. Lo svolgimento delle gite è comunque subordinato all’innevamento e alle condizioni meteorologiche.

6. Si richiede una attrezzatura completa da sci alpinismo (zaino, sci con attacchi speciali).

7. E’ obbligatorio l’uso dell’ ARVA e la dotazione di sonda e pala.

8. Rispettare e seguire le indicazioni dell’ organizzatore.

9. In caso di incidente tutti i devono collaborare per il soccorso.