Siete nella Home Page del CAI Sora

Navigando nelle varie sezioni potete:

Leggere notizie riguardanti la nostra sezione, gli articoli sono suddivisi per categoria: Alpinismo, sci-alpinismo, Gruppo Sportivo di Alpinismo, Escursionismo, Mountain Bike, Gallerie Immagini, Riviste, Avvisi.
Visualizzare immagini delle apposite gallerie con inediti slide motion,
Visualizzare e sfogliare il programma gite e la nostra rivista “Il Nibbio”,
Effettuare dei Download per scaricare: modulistica – programma gite – rivista “Il Nibbio”

 
 


Autore :
• giovedì, 19 gennaio 2017

Ricordiamo a tutti soci e simpatizzanti

che domani venerdi  20/01/2017

è l’ultimo giorno  per la prenotazione.

…Affrettatevi…

(Rivolgersi presso la cartoleria Sarra)

oppure contattare il presidente L. Meglio

 

 

Categoria : Informazioni
Autore :
• martedì, 17 gennaio 2017

gif-newCon gioia ed orgoglio annunciamo che la mattina del 25 dicembre alle ore 6.00 i nostri soci ARCHIMEDE LILLA e LAURA MOZO hanno raggiunto la vetta del Monte KILIMANGIARO (5895 mt.), la montagna più alta del continente africano, la prima delle seven summit (le Sette montagne più alte del mondo). L’ascesa è avvenuta per la “Machame route” percorso che impegna per sei giorni gli escursionisti, consentendo un migliore adattamento alla quota, ma soprattutto l’esplorazione di fasce climatiche e vegetazionali che si possono incontrare dall’Equatore al Polo.
Oltre al Kilimangiaro ARCHIMEDE e LAURA la mattina del 4 gennaio alle ore 5.00 hanno raggiunto la cima del Monte MERU (4.556 mt.) la seconda montagna della Tanzania e la quinta cima più alta dell’Africa, per la prima volta scalata dai soci del Cai Sora.
COMPLIMENTI ragazzi, il Presidente a nome di tutti i soci del Cai Sora vi ringrazia non solo per aver riportato, esattamente dieci anni dopo la spedizione sul Kilimangiaro di Domenico Castellucci, il vessillo del nostro sodalizio su una delle montagne più alte del mondo, ma soprattutto per aver inaugurato nel migliore modo possibile il nostro Novantesimo anno di vita, dimostrando a tutti noi che i valori tramandataci dai nostri fondatori “amicizia, solidarietà e amore per la montagna” sono più vivi che mai!

Categoria : Informazioni
Autore :
• mercoledì, 21 dicembre 2016

UNA MONTAGNA DI MOTIVI PER ISCRIVERSI AL CAI!
E’ iniziata la campagna tesseramento del CAI Sora per l’anno 2017, anno davvero speciale per la Sezione che festeggia il 90esimo anno di fondazione.

Molte le novità proposte dalla Sezione sorana per il nuovo anno sociale: oltre alla nascita del gruppo di cicloalpinismo “Bikersorani”, che si affianca alla squadra di trailrunning G.S. Cai Sora e alla Scuola d’Alpinismo “La Spada nella roccia”, quest’anno sono state attivate due importanti convenzioni con lo Sci Club “EVOLUTION SKI” e la “BAITA SPORT” di Pescasseroli che consentiranno ai soci del Cai Sora di ottenere vantaggiosi sconti su lezioni di sci, affitto ed acquisto di attrezzature e materiali per gli sport invernali (sci, snowboard, scarponi, mascherine, guanti, caschi).
Il Cai diventa così la prima e unica grande casa degli sport di montagna presente nella città di Sora.

Categoria : Informazioni
Eventi: commenti e foto
Autore :
• lunedì, 12 dicembre 2016

Il Cai Sora in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Sora ha aderito al Progetto “Outdoor Tourism Project” volto alla valorizzazione e promozione ambientale del nostro territorio.
Nell’ambito del progetto il giorno 17 dicembre 2016 è stato organizzato un incontro formativo sul tema “Cartografia e Sicurezza in Montagna”.

L’evento è aperto a tutti.

Autore :
• lunedì, 12 dicembre 2016

Nello spirito di solidarietà e di coraggio che contraddistingue la gente di montagna, domenica 11 dicembre 2016 la Sezione del Cai Sora ha partecipato assieme alle Sezioni Cai di Antrodoco, Rieti, Leonessa, Colleferro, L’Aquila, Ortona, Monterotondo, Ascoli Piceno e sopratutto Amatrice alla Giornata Internazionale delle Montagne organizzata sugli Stazzi di San Lorenzo. L’escursione è stata, per la sezione altolaziale, la prima dopo il secondo sisma che ha riportato indietro nel tempo le popolazioni del Centro Italia non fiaccando, però, gli animi e lo spirito. Si torna in montagna, dunque, si ritorna a percorrere i sentieri degli stupendi Monti della Laga in un momento dall’alto valore simbolico nel quale ci siamo uniti agli amici di Amatrice fortemente colpita dai due terremoti ma desiderosa di tornare a vivere le terre alte con la solita caparbietà e tenacia.

Categoria : Informazioni